Lo smartphone e la sua importanza 

Secondo alcune ricerche di mercato, con ovvi risvolti sociali, l’oggetto tecnologico di maggiore successo che riesce a coinvolgere indistintamente uomini e donne di qualsiasi fascia generazionale è lo smartphone: che siano grandi o piccini, che siano anziani o adolescenti poco cambia. Lo smartphone, infatti, è senza alcun’ombra di dubbio l’oggetto più desiderato. 
Ma perché questo successo? Perché tutta questa dipendenza da quello che un tempo veniva ribattezzato più comunemente come cellulare? Cosa è cambiato? 

Senza nasconderlo chi oggi ha poco più di trent’anni non può celare quel fascino nascosto che i primi cellulari avevano sulla nostra psiche. Chi non ricorda i propri genitori con quei dispositivi somiglianti a dei mattoni che cercavano di effettuare una chiamata? 
Oggi tutto si è ribaltato: lo smartphone non serve più a telefonare ma è il vero fulcro di un mondo che basa le proprie radici sui rapporti via etere. Perché? 

Internet, Social e applicazioni 

Qualsiasi dispositivo, una volta acquistato, viene imbottito di applicazioni che permettono i più svariati utilizzi dello stesso. Esistono app che ci permettono di rimanere in contatto con il mondo e sono i cosiddetti Social (vedi Facebook, Instagram e Twitter), app che invece ci tengono informati su quanto successo nel mondo (vedi Ansa, Sky TG e via discorrendo). Esistono poi i pacchetti Office che comprendono Word, Excel e Power Point che vengono utilizzati soprattutto per lavoro senza parlare, ovviamente, di tutte le ‘porte’ che vengono aperte dall’accesso ad Internet mediante browser (Google Chrome, Safari, Mozilla, ecc..). 

Come abbiamo visto dunque l’acquisto di uno smartphone è assolutamente indispensabile. Per i giovani e per gli anziani: ma quale scegliere vista la spietata concorrenza che si sussegue in un mercato senza tregua?  

La scelta dello smartphone 

Se decidessimo di acquistare un dispositivo andando alla sprovvista in un qualsiasi negozio potremmo rimanere spiazzati dal prezzo che alcuni di questi riescono ad assumere. Basti pensare agli ultimi modelli di Samsung e di IPhone che riescono a raggiungere prezzi prossimi ai mille euro: un’esagerazione molti direbbero e fondamentalmente ragionamento tanto errato non è. In pochi riuscirebbero a cogliere e sfruttare al massimo le capacità degli stessi e allora, per i più, consigliamo di leggere qualche recensione sul Samsung Galaxy J5 del 2017. Perché? Innanzitutto va sottolineato il rapporto qualità prezzo perché con poco meno di duecento euro si acquista un prodotto di sicuro valore firmato Samsung. A parte questo la fotocamera da 13 Megapixel è un lusso e il processore (Octa Core da 1,6Gh) è tra i migliori in circolazione. Ottima anche la RAM di 2GB mentre la memoria interna da 16GB si può tranquillamente espandere mediante memory stick. Cosa chiedere più?